Bibione – Pramaggiore

Logo Bibione Bibione 1 - 2 Pramaggiore
19 Gen 2020 - 14:30Centro Sportivo "Andrea Corradin" - Via Luigi Einaudi - 30028 San Michele Al Tagliamento (VE)

FORMAZIONI

BIBIONE:

Titolari: Picci Andrea, Montagner Matteo, Zanelli Jacopo, Pinzin Davide, Gobbat Alberto, Vit Nicola, Valentini Luca, Burba Marco, Segatto Guido (sost da Pavan al 26′ st), Durmishi Aldo (sost da Romito al 39′ st), Faggiani Matteo.
A disposizione: Colavitto Andrea, Lena Alessio, Innocente Nicola, Righetto Jonathan, Pavan Gianmaria, Bastico Gabriele, Romito Matteo, Dimitrio Riccardo, Amabile Giovanni.

Allenatore: Benetti Luciano Emilio.

PRAMAGGIORE:

Titolari: Piovesan Joshua James, Sotgia Giuseppe, Baron Alessandro Antonio, Cicuto Marco, Rosso Umberto, Zanon Andrea, Casarotto Cristian, Pavan Riccardo, Rosa Alex (sost da Vazzoler al 47′ st), Pavan Tommaso, El Khayar Yassin (sost da Mussin al 23′ st).
A disposizione
: Franzin Enrico, Fagotto Lorenzo, Mussin Alessandro, Miolli Alessandro, Migotto Mattia, Agnoletto Francesco, De Bortoli Andrea, Cissé Mahmoud, Vazzoler Alessandro.

Allenatore: Piva Fabio.

Goal: Baron (autorete 8′ st), Sotgia (21′ st) e Rosa (40′ st).

Ammoniti: Zanelli, Vit, Baron e Pavan T.

Espulsi: nessuno.

Arbitro: Sig. Poles Elia della Sez. di Portogruaro.

CRONACA DELLA PARTITA

Boccata d’ossigeno in chiave salvezza per il Pramaggiore sul campo di un Bibione dal cammino discontinuo.
Dopo un primo tempo piuttosto equilibrato, durante il quale le due squadre, bendisposte tatticamente in campo, hanno faticato a trovare spazi, con i litoranei insidiosi soprattutto sulle palle inattive, peraltro sempre ben controllate dal portiere bleugrana Piovesan, l’avvio della ripresa vede il vantaggio litoraneo.
Arriva in modo fortunoso, all’8’, quando, sugli sviluppi di una punizione laterale che Pinzin calcia in area, è il difensore Baron, nel tentativo di liberare l’area, ad incornare involontariamente all’interno della propria porta.
Il gol così subìto sveglia nel Pramaggiore un certo ardore. Gli ospiti incominciano a spingere sull’acceleratore senza soluzione di continuità, trovando il pareggio ancora prima della mezz’ora, al 21’, quando sugli sviluppi di un corner, è Sotgia a trovare la conclusione vincente da dentro l’area, seppure anche in questo caso con la complicità di un difensore, la cui deviazione spiazza l’estremo litoraneo.
Sulle ali dell’entusiasmo, il Pramaggiore prova a vincere. Rosa prima spreca un rigore in movimento, quindi, nei minuti finali, al 40’, trasforma in oro colato una sponda di Casarotto, fulminando Picci. La partita finisce qui.

(tratta da “Il Gazzettino” del 20/01//2020)

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish